la società

edicola

documenti

eventi

SIF Magazine

per i soci

risorse online


I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Linfociti B

Luigi Cari

Nei globuli bianchi presenti nel nostro sangue si trovano i linfociti B; queste cellule sono responsabili della risposta immunitaria umorale e la loro funzione principale è quella di produrre anticorpi diretti contro antigeni specifici. Inoltre, i linfociti B sono in grado di svolgere altre funzioni, inclusa quella di produrre citochine.

Come i linfociti T, anche i linfociti B sono in grado di riconoscere elementi estranei all’organismo (quali batteri e virus) attraverso un recettore presente sulla loro superficie, il BCR. Ogni linfocita B è specializzato nel riconoscere una particolarità di un elemento estraneo (detta epitopo) e, in sua presenza, di attivarsi. Una volta attivati i linfociti B necessitano di 48-72h per organizzarsi ed iniziare a produrre anticorpi (periodo induttivo); terminato questo periodo, il linfocita B maturo si moltiplica e diventa una plasmacellula (il linfocita B che produce gli anticorpi). Gli anticorpi forniscono una protezione immediata contro l’elemento estraneo che aveva attivato il linfocita B da cui le plasmacellule sono originate.

Molte plasmacellule hanno una vita breve e al termine dell’infezione muoino. In diversi casi,una piccola parte delle plasmacellule riesce a sopravvivere e continua a produrre anticorpi per anni, fornendo una protezione a lungo termine.

Al termine dell’infezione, alcune plasmacellule divengono linfociti B della memoria. Queste cellule hanno la capacità di sopravvivere anche per tutta la vita nell'organismo e sono in grado, qualora avvenisse di nuovo una infezione da parte dello stesso elemento, di riattivare la risposta immunitaria umorale in maniera estremamente più rapida, producendo gli anticorpi in tempi brevissimi.