vai a SIF Argomenti Video Interviste Autori Pillole di Salute Chi siamo Cerca
sif-magazine-logo
g
Argomenti
Video Interviste Autori Pillole di Salute Chi siamo
Argomenti
Cerca in SIF Magazine

Esiste davvero un’associazione tra perdita dell’udito e vaccino anti- SARS-CoV-2?

16 giugno 2022

Esiste davvero un’associazione tra perdita dell’udito e vaccino anti- SARS-CoV-2?
All’inizio dell’anno si è parlato di una possibile correlazione tra un aumento delle segnalazioni di sordità improvvisa e vaccino contro la COVID-19. Fake news o notizia attendibile? Vediamo cosa dicono i dati.

Perdita di olfatto e udito e COVID-19

Dopo più di due anni di pandemia siamo ormai diventati esperti nel conoscere i sintomi che caratterizzano la COVID-19 nel corso della sua evoluzione. Tutti ci ricordiamo che, agli inizi del 2020, la perdita del gusto (ageusia e ipogeusia) e dell’olfatto erano tra i sintomi maggiormente associati con la malattia. Sempre a carico dei sensi, un sintomo raro, descritto da alcune pubblicazioni scientifiche, è la ipoacusia neurosensoriale improvvisa - ossia una perdita improvvisa e parziale del senso dell’udito mono o bilaterale. Tra le cause di questo disturbo non vi è solo il SARS-CoV-2 ma anche altre infezioni virali molto comuni, come quelle provocate da herpes, varicella o mononucleosi, per citarne alcune.

 

Ipoacusia neurosensoriale improvvisa e vaccino anti-SARS-CoV-2

Più di recente sono stati riportati alcuni casi di ipoacusia neurosensoriale improvvisa a seguito della somministrazione del vaccino sollevando rumore e allarmismo nell’opinione pubblica. Vediamo, dunque, cosa c’è di vero, basandoci sui dati scientifici ad oggi disponibili e pubblicati dalla rivista scientifica JAMA1. Gli studi che hanno analizzato questa potenziale associazione, sono principalmente due, uno condotto sulla popolazione americana e uno su quella israeliana.

 

Lo studio americano

Il primo studio si basa sui dati provenienti e raccolti dal sistema di raccolta degli eventi avversi (Vaccine Adverse Events Reporting System - VAERS) negli Stati Uniti. Nel periodo compreso tra dicembre 2020 e luglio 2021, su un totale di circa 185 milioni di dosi (dei 3 vaccini disponibili, Pfizer, Moderna e Johnson) sono stati riportati 555 eventi di probabile ipoacusia neurosensoriale improvvisa. L’incidenza stimata di questi eventi è risultata di 0,6-28 casi ogni 100.000 persone rispetto all’incidenza annuale pre-pandemica di 11-77 casi/100.000 persone.

Questi dati sembrano dunque escludere una associazione tra la vaccinazione e lo sviluppo di sordità improvvisa, tra gli adulti che hanno ricevuto un vaccino anti-SARS-CoV-22.

 

Lo studio israeliano

Lo studio condotto sulla popolazione di Israele ha preso in esame 2,6 milioni di individui, vaccinati tra dicembre 2020 e maggio 2021, di cui 2,4 avevano ricevuto due dosi del vaccino Pfizer-BioNTech. In totale sono stati registrati 91 casi di sordità improvvisa dopo la prima dose e 79 dopo la seconda, pari a 55-60 casi ogni 100.000 persone. Benché il rischio di sviluppare questa sindrome sia comunque basso, sulla base degli eventi registrati, tuttavia è stato leggermente superiore ai casi attesi prendendo come riferimento gli anni 2018-2019 (con 41-44 casi ogni 100.000 persone)3.

 

Dunque, cosa ci dicono questi dati?

Analizzando i dati dei due studi nel loro complesso, con una mole di circa 190 milioni di dosi di vaccino somministrate, al momento possiamo solo dire che le evidenze scientifiche a sostegno di una associazione tra ipoacusia neurosensoriale improvvisa e vaccino anti-SARS-CoV-2 non sono conclusive e altri studi dovranno essere condotti al fine di analizzare e stabilire l’eventuale esistenza di un legame tra vaccinazione e perdita di udito.

 

Allora possiamo stare tranquilli quando usiamo i vaccini anti-COVID-19?

Si, senza dubbio alcuno; in primis va ricordato che la ipoacusia neurosensoriale improvvisa può presentarsi anche infettandosi naturalmente con il SARS-CoV-2 o altri virus. Inoltre, è ormai chiaro a tutti che, a fronte delle milioni di dosi inoculate, i benefici della vaccinazione contro la COVID-19 superano di gran lunga i rari rischi associati alla vaccinazione. La vaccinazione rimane l’arma più potente a nostra disposizione per arginare la pandemia e limitare l’insorgenza di nuove varianti.

 

Bibliografia

1https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/35503358/

2https://jamanetwork.com/journals/jamaotolaryngology/fullarticle/2789496

3https://jamanetwork.com/journals/jamaotolaryngology/fullarticle/2789497

 

Ti è piaciuto l'articolo?
Condividi

Potrebbero interessarti

integratori-a-base-di-vitamina-d-si-o-no-facciamo-il-punto

18 luglio 2024

Integratori a base di vitamina D: sì o no? Facciamo il punto

La vitamina D è utile per il benessere delle ossa e di altri apparati, ma sulla sua assunzione come integratore alimentare ci sono ancora opinioni discordi. Ma pe...

la-lotta-all-alzheimer-nuove-armi-per-una-battaglia-ancora-aperta

11 luglio 2024

La lotta all'Alzheimer: nuove armi per una battaglia ancora aperta

La malattia di Alzheimer colpisce circa 55 milioni di persone nel mondo. L'età è il principale fattore di rischio, con oltre il 50% degli over 85 che ne è affetto...

ecco-paxlovid-una-nuova-arma-nella-guerra-contro-covid-19

19 novembre 2021

Ecco PAXLOVID, una nuova arma nella guerra contro Covid 19.

Se circa un anno fa, tutti cominciavamo a conoscere Pfizer per l’imminente arrivo del suo vaccino, oggi la stessa azienda è pronta a mettere sul campo un nuovo fa...

e-vero-che-i-vaccinati-con-i-vaccini-anti-sars-cov-2-possono-essere-contagiosi

4 novembre 2021

È vero che i vaccinati con i vaccini anti-SARS-CoV-2 possono essere contagiosi?

Da mesi infuria il dibattito sulla possibilità che chi è vaccinato con vaccini CoViD-19 possa contagiare chi gli vive accanto. In questo articolo cerchiamo di cap...

Dallo stesso autore

vaccini-anticancro-nuove-terapie-contro-i-tumori

8 febbraio 2024

Vaccini anticancro: nuove terapie contro i tumori

Negli ultimi giorni si è parlato molto di una nuova terapia contro il melanoma chiamata vaccino anticancro. Lo chiameremo anche noi così, per ora. Vediamo nei det...

vaccino-anti-pneumococcico-una-iniezione-che-salva-la-vita

14 dicembre 2023

Vaccino anti-pneumococcico: una iniezione che salva la vita

La vaccinazione contro lo pneumococco viene raccomandata ed offerta in modo gratuito dal Sistema Sanitario Nazionale (SSN) nel corso dei primi due anni di vita, n...

aspartame-possibile-cancerogeno-cosa-significa-veramente-dobbiamo-preoccuparci

10 agosto 2023

Aspartame "possibile" cancerogeno. Cosa significa veramente? Dobbiamo preoccuparci?

Si sente spesso parlare di aspartame e della possibilità che il suo consumo non sia sicuro. Ora, il report rilasciato dall’OMS colloca l’aspartame nella lista dei...

mal-d-auto-di-mare-o-d-aria-quali-farmaci-usare-e-come

12 gennaio 2023

Mal d’auto, di mare o d’aria. Quali farmaci usare e come?

Si chiamano farmaci anti-cinetosici e ci possono impedire di rovinarci il viaggio, che si tratti di vacanza o di semplice spostamento, prevenendo sintomi caratter...