vai a SIF Argomenti Video Interviste Autori Pillole di Salute Chi siamo Cerca
sif-magazine-logo
g
Argomenti
Video Interviste Autori Pillole di Salute Chi siamo
Argomenti
Cerca in SIF Magazine

Il caso Epimen plus: quando l’integratore viene “tagliato” con i farmaci per creare un afrodisiaco fraudolento

1 giugno 2023

Il caso Epimen plus: quando l’integratore viene “tagliato” con i farmaci per creare un afrodisiaco fraudolento
Il mercato online, meglio noto come e-commerce, ha consentito l’accesso a prodotti farmaceutici, tra cui gli integratori, reperibili non solo attraverso farmacie e parafarmacie ma anche siti web e social media. Il caso di Epimen plus dimostra che l’utilizzo di questi canali non è sempre un vantaggio per i consumatori. Proviamo a capire come evitare spiacevoli conseguenze.

Cos’è Epimen plus?

È un integratore alimentare a base di una miscela di estratti non definiti dei semi dell’acacia del Giappone (Sophora japonica L.) e del mandorlo dolce (Prunus amygdalus var. dulcis), dei frutti di melograno (Punica granatum L.) e della corteccia della cannella (Cinnamomum cassia Presl.). È venduto online da un’azienda croata, ma non è registrato in Italia.

 

Per cosa si utilizza?

Secondo quanto indicato dal fornitore, favorisce la performance sessuale maschile, grazie alla presenza degli estratti di acacia del Giappone, mandorlo dolce e cannella, utilizzati tradizionalmente come afrodisiaci, e del melograno, che migliorerebbe la funzionalità delle vie urinarie maschili.

 

Ci sono delle basi scientifiche?

Le evidenze scientifiche a supporto degli effetti afrodisiaci dei componenti di Epimen plus sono scarse1-4; soltanto per la cannella sono disponibili degli studi preclinici, ma i dati restano da confermare. Per acacia del Giappone, mandorlo dolce e melograno sono state riportate proprietà antinfiammatorie e antiossidanti, grazie alla presenza di polifenoli e flavonoidi, che non giustificano, tuttavia, i benefici attribuiti al prodotto.

 

Perché diciamo che Epimen plus è pericoloso?

Il 24 maggio 2023, il Ministero della Salute ha pubblicato un avviso, in seguito alla segnalazione del sistema di alert europeo per alimenti e mangimi RASFF, riguardo la presenza dei farmaci sildenafil e tadalafil (meglio noti come Viagra e Cialis) in 23 lotti commerciali del prodotto Epimen Plus e ne è stato disposto il ritiro dal mercato. L’adulterazione, ovvero la presenza di sostanze con attività farmacologica negli integratori alimentari, non è consentita e può mettere a rischio la salute del consumatore.

 

Cosa sono sildenafil e tadalafil?

Sono farmaci utilizzati principalmente per trattare la disfunzione erettile e sono venduti sotto prescrizione medica. Bloccano l’enzima fosfodiesterasi di tipo 5 (PDE5) e, di conseguenza, aumentano il flusso di sangue nei corpi cavernosi, facilitando l’erezione. Effetti collaterali comuni di questi farmaci includono mal di testa, vertigini, ipertensione e problemi cardiaci, tra cui l'infarto; per questo, sono controindicati in soggetti cardiopatici.

 

Quali rischi si corrono se si assume un integratore adulterato con farmaci?

L’assunzione inconsapevole di farmaci attraverso gli integratori alimentari può compromettere lo stato di salute con effetti collaterali inattesi, a volte anche gravi, ed interazioni con altri farmaci che il soggetto utilizza per patologie preesistenti.

 

Come evitare queste frodi che possono compromettere la nostra salute?

È consigliabile indirizzarsi verso prodotti di aziende certificate, approvati dalle autorità sanitarie competenti e distribuiti attraverso canali di vendita autorizzati, sia fisici che online, diffidando invece di quelli di dubbia origine e che promettono risultati miracolosi.

Il caso di Epimen plus è solo uno dei numerosi esempi di integratori alimentari adulterati con farmaci. Il mercano online può facilitare l’accesso a questi prodotti; per questo è essenziale agire con prudenza e consapevolezza, anche col supporto di fonti di informazione affidabili.

Ti è piaciuto l'articolo?
Condividi

Potrebbero interessarti

integratori-a-base-di-vitamina-d-si-o-no-facciamo-il-punto

18 luglio 2024

Integratori a base di vitamina D: sì o no? Facciamo il punto

La vitamina D è utile per il benessere delle ossa e di altri apparati, ma sulla sua assunzione come integratore alimentare ci sono ancora opinioni discordi. Ma pe...

la-lotta-all-alzheimer-nuove-armi-per-una-battaglia-ancora-aperta

11 luglio 2024

La lotta all'Alzheimer: nuove armi per una battaglia ancora aperta

La malattia di Alzheimer colpisce circa 55 milioni di persone nel mondo. L'età è il principale fattore di rischio, con oltre il 50% degli over 85 che ne è affetto...

svolta-storica-nella-battaglia-contro-la-malaria-l-oms-raccomanda-il-primo-vaccino

12 ottobre 2021

Svolta storica nella battaglia contro la malaria: l’OMS raccomanda il primo vaccino

Il 6 ottobre 2021, l'Organizzazione mondiale della Sanità ha raccomandato l'impiego di massa del primo vaccino antimalarico per i bambini dell’Africa subsahariana...

quali-farmaci-si-usano-dopo-un-infarto-e-a-cosa-servono

28 dicembre 2023

Quali farmaci si usano dopo un infarto e a cosa servono?

Dopo un infarto del miocardio, c’è la necessità di trattare i pazienti per prevenire ulteriori attacchi cardiaci. Per far questo si usano farmaci diversi il cui s...

Dallo stesso autore

lo-zenzero-da-radice-magica-a-nuova-panacea

1 settembre 2022

Lo zenzero: da radice magica a nuova panacea

Introdotto in Europa al tempo di Alessandro Magno, lo zenzero ha riscosso da sempre grande popolarità per le sue proprietà benefiche, tanto da essere considerato ...

la-borragine-un-toccasana-per-la-nostra-pelle-ma

8 dicembre 2022

La Borragine: un toccasana per la nostra pelle ma…

Nota agli antichi Romani come pianta della gioia, da cui il detto latino “Ego borago gaudia semper ago”, ovvero “Io, Borragine, porto sempre gioia”, la borragine ...

echinacea-la-pianta-sacra-agli-indiani-d-america-con-proprieta-curative

30 giugno 2022

Echinacea: la pianta sacra agli Indiani d’America con proprietà curative

Sin dall’origine dei tempi, l’uomo ha imparato a curarsi osservando il comportamento degli animali. Un’antica leggenda racconta che gli Indiani d’America scopriro...

il-cardo-mariano-detossificante-per-il-fegato-e-non-solo

27 aprile 2023

Il cardo mariano: detossificante per il fegato e non solo…

Tra eccessi alimentari e ritmi stressanti i disturbi della digestione sono molto comuni, con effetti negativi sullo stato di salute generale. Spesso si ricorre al...