la società

edicola

documenti

eventi

SIF Magazine

per i soci

risorse online


I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Newsletter N°42 del 16 novembre 2020

  • N° 1 - Scomparsa del Prof. Paolo Preziosi

    La scomparsa del Professore Paolo Preziosi ha determinato nella comunità scientifica nazionale e internazionale, e in particolar modo farmacologica un sentimento unanime di rimpianto, di profonda tristezza e di riconoscenza.

     

    Il Presidente, il Consiglio Direttivo ed i Soci tutti ricordano l’illustre Socio e si stringono con affetto ai familiari.

     

    Ricordo del Prof. Preziosi

  • N° 2 - Il punto sui vaccini anti-SARS-CoV-2, a cura dei Proff. Giuseppe Nocentini e Carlo Riccardi - Documento della Società Italiana di Farmacologia

    LINK

  • N° 3 - Aperte le iscrizioni al 40° Congresso Nazionale della SIF, 9 - 13 marzo 2021

    LINK

  • N° 4 - Borsa di Studio SIF in collaborazione con il GdL Farmacognosia, Fitoterapia e Nutraceutica per un lavoro in extenso, pubblicato nel corso del 2020, inerente tematiche quali: farmacognosia, nutraceutica, fitoterapia

    La Società Italiana di Farmacologia in collaborazione con il GdL Farmacognosia, Fitoterapia e Nutraceutica bandisce, per l’anno 2021, n. 1 Borsa di Studio del valore di € 1.500,00 (millecinquecento/00) per un lavoro in extenso, pubblicato nel corso del 2020, inerente tematiche quali: farmacognosia, nutraceutica, fitoterapia.

     

    Scadenza per l’invio elle domande: 04 febbraio 2021, inserendo come oggetto della email: BORSA SIF – GdL Farmacognosia.

     

    Per maggiori informazioni

     

    L’istituzione della borsa è stata resa possibile grazie ai diritti d’Autore (devoluti alla SIF) del libro  “Farmacognosia e Fitoterapia” pubblicato dalla PICCIN (LINK: https://www.piccin.it/it/farmacognosia/2490-farmacognosia-e-fitoterapia-9788829930586.html), curato dai Proff. Mazzanti, Dell’Agli ed Izzo, con la partecipazione di molti docenti facenti parte del gruppo di lavoro “Farmacognosia, Fitoterapia e Nutraceutica”. Con l’occasione si chiede la cortesia di pubblicizzare il libro presso gli atenei e in generale presso i professionisti interessati.

  • N° 5 - Richiesta di attivazione di un Gruppo di Lavoro di Immunofarmacologia della SIF da parte del Prof. Carlo Riccardi

    Care/i Colleghe/i,

     

    Mi sono permesso di chiedere l’attivazione di un Gruppo di Lavoro di Immunofarmacologia della SIF.

    Come avrete certamente osservato c’è stato in questi ultimi anni una grande espansione dell’area di ricerca in Immunofarmacologia sia a livello preclinico che clinico. Ciò è anche testimoniato dalla istituzione in ambito della IUPHAR di una sezione specifica di Immuno-pharmacology.

    La Immunofarmacologia riguarda lo studio a livello preclinico e clinico di farmaci in grado di modulare l’attività del sistema immunitario ed indicati nel trattamento delle malattie autoimmunitarie, delle immunodeficienze, delle malattie tumorali e delle infezioni.

    In particolare, sono di interesse della Immunofarmacologia lo studio dell’effetto di “farmaci e trattamenti terapeutici” (ad esempio: farmaci convenzionali, prodotti naturali, farmaci biotecnologici incluso gli anticorpi monoclonali, vaccini, trasferimento di cellule normali o modificate, quali ad esempio le CAR-T, sostanze endogene, ed approcci di editing genomico) attivi su componenti del sistema immunitario compreso linfociti T e B, cellule dendritiche, granulociti, cellule natural killer (NK) e linfociti innati (ILCs), macrofagi e monociti, mastociti e cellule stromali.

    L’attività di ricerca è rivolta quindi allo studio di farmaci ed approcci terapeutici in grado di modificare le diverse funzioni del sistema immunitario in tutte le sue attività (effettrice e regolatoria), delle componenti cellulari e solubili incluso la presentazione dell’antigene, i segnali cellulari, la chemotassi e la migrazione, la produzione delle citochine ed i loro segnali, lo sviluppo del sistema immunitario e della risposta immunitaria, la immunoregolazione, l’autoimmunità e la risposta immunitaria contro microrganismi patogeni e cellule tumorali.

    Spero tutti quelli di voi che sono interessati a questo importante ambito della Farmacologia vorranno aderire al “Gruppo di Lavoro Immunofarmacologia” per poter poi intraprendere insieme le opportune iniziative scientifiche di interesse farmacologico e terapeutico.

     

    Prego tutti gli interessati di inviare la loro adesione a: sif.soci@segr.it

     

    Cari saluti

    Carlo Riccardi

  • N° 6 - Aldo Badiani eletto Direttore del Dipartimento di Fisiologia e Farmacologia della Sapienza

    Il Presidente ed il Consiglio Direttivo della SIF si congratulano con il Prof. Badiani e gli augurano buon lavoro.

  • N° 7 - SIARV, SIF e SIMeF organizzano un secondo ciclo di webinar dal titolo Medicines: Regulatory Tools, in data 27 gennaio, 24 febbraio e 24 marzo 2021 - Percorso formativo per socie e soci Giovani SIARV, SIF e SIMeF e per giovani under 38

    LINK

  • N° 8 - Primo ciclo di webinar della scuola di formazione “Medicines: Regulatory tools” - Concluso lunedì 9 Novembre con grande successo

    È stata un'attività formativa sotto molti punti di vista, sia a livello di contenuti, sia a livello di esperienza organizzativa e di relazione con importanti esponenti del farmaco tra i quali il Direttore Generale dell’Aifa, Dr. Nicola Magrini, la Dr.ssa Anna Maria Marata, membro della CTS AIFA e la Dr.ssa Michela Gabaldo, responsabile del regolatorio della Fondazione Telethon.

    I motivi che avvalorano questo nostro entusiasmo sono principalmente:

    1) Cooperazione. Le tre società scientifiche SIF SIARV e SIMef hanno collaborato molto bene e hanno reso protagonisti i giovani, che in questa piccola esperienza sono cresciuti, hanno preso consapevolezza, si sono lanciati, hanno coordinato e gestito imprevisti. In poche parole sono stati dei partner alla pari.

    2) I numeri. Gli iscritti sono stati più di 140 giovani under 38, provenienti al pari dall'accademia e dall'industria, e ogni modulo del webinar è stato seguito in diretta streaming da una media di 110 partecipanti, per tutta la durata della mattinata. Ci sono state molte domande che hanno permesso l'interazione con i relatori.

    3) Circolo virtuoso. Un bel progetto stimola interesse: feedback positivi e nuove proposte di webinar sono arrivate in questi giorni da parte dei partecipanti.

    In generale quindi, la risposta degli iscritti è stata entusiasta e confidiamo che sarà lo stesso per i prossimi due cicli a venire. Il secondo ciclo dei webinar "Medicines: regulatory tools" avrà infatti inizio il 27 gennaio 2021 e avrà un focus sul regolatorio della ricerca clinica. Vi invitiamo a segnarvi in agenda le date 27 gennaio, 24 febbraio e 24 marzo.

    Ci auguriamo che questo momento formativo diventi un appuntamento costante per coloro che vogliono approcciare per la prima volta il mondo del regolatorio e invitiamo coloro che vogliono collaborare con i vari gruppi giovani a contattarci e/o ad inviare proposte.

     

    Gruppi Giovani SIF SIARV e SIMef

  • N° 9 - Good opportunity for European clinical pharmacologists

    It is about a new ‘Collaborating Expert Programme’ created by the EMA, which may be of interest to some of EACPT’s academic members, particularly PhD students. It is a guest programme where EMA welcome researchers into the Agency to perform research in regulatory science topics of public health interest. it is intended to provide an opportunity for the researchers to gain first-hand experience in a scientific EU Agency and develop new competencies. These experts will be salaried by their home institution but hosted by the EMA, either in person, or remotely.

     

    For further information

  • N° 10 - Master Universitario di II livello in “Wellness Nutraceutica e Medicina Estetica”

    Promosso da Università di Catania. Scadenza domande: 10 dicembre 2020.

     

    Per maggiori informazioni

  • N° 11 - Master Universitario di II livello in “Discipline Regolatorie del Farmaco”

    Promosso da Università di Catania. Scadenza domande: 10 dicembre 2020.

     

    Per maggiori informazioni

  • N° 12 - Comunicazione importante: il 40° Congresso Nazionale della SIF sarà organizzato totalmente in modalità virtuale nell’arco di una intera settimana dedicata alla SIF. L’8 marzo è previsto il Seminario Dottorandi. Il congresso si svolgerà dal 9 al 13 marzo

    Ogni giornata congressuale inizierà alle 10.00 e terminerà alle 17.30. Il sabato sono previste solo sessioni nella mattina. Saranno disponibili spazi virtuali per riunioni, stand, possibilità di incontri. Le sessioni si svolgeranno sia live che on demand.

  • N° 13 - 13a edizione del Master di II livello in “Ricerca e sviluppo preclinico e clinico dei farmaci”

    Il Master prenderà avvio il prossimo aprile 2021. Le iscrizioni sono già aperte e chiuderanno il 22 gennaio 2021, con 30 posti disponibili.

    Tutte le informazioni sono disponibili sul sito (LINK).

    Il master è rivolto a tutti i professionisti che desiderano acquisire competenze avanzate nel settore della ricerca clinica. Il Master è accreditato come Centro di eccellenza dal consorzio europeo PharmaTrain.

  • N° 14 - Vienna Biocenter scientific training. International PhD Programme in Molecular Life Sciences 25+ fully–funded PhD Positions for 4 years

    LINK

  • N° 15 - Master “Sviluppo preclinico e clinico del farmaco: aspetti tecnico-scientifici, regolatori ed etici” - Università Cattolica del S. Cuore di Roma, 14a Edizione

    Il Prof. Pierluigi Navarra (Università Cattolica del Sacro Cuore) informa che, presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia della Università Cattolica di Roma, è stato attivato per l’anno accademico 2020/2021 il Master di 2° livello in “Sviluppo preclinico e clinico del farmaco: aspetti tecnico-scientifici, regolatori ed etici”. Il Master è alla sua 14° edizione.

     

    LINK

  • N° 16 - Scuola invernale di comunicazione della ricerca scientifica (CRS) – Viterbo, 15-17 dicembre 2020

    La scuola CRS è rivolta in particolare a giovani ricercatori (dottorandi e post-doc) delle scienze naturali, umane e sociali. Deadline per l’iscrizione: 20 novembre 2020:

     

    LINK

     

    Da quest’anno viene istituita la borsa di studio “Narciso Avanzo” per favorire la partecipazione di dottorandi meritevoli e privi di mezzi. La borsa di studio è stata resa possibile grazie al contributo di alcuni giovani ricercatori che hanno partecipato alle edizioni precedenti della scuola CRS e hanno a cuore questa formazione.

    In questa edizione viene messa a disposizione una borsa di studio, pari a 350 euro.

    La borsa di studio è pensata in particolare per giovani ricercatori di regioni distanti dalla sede ospitante, che non possono usufruire della sponsorizzazione del proprio ente di ricerca o che svolgono un dottorato senza borsa di studio.

    Per candidarsi alla borsa di studio occorre inviare il proprio CV e una lettera di motivazione, che specifica l’interesse a partecipare alla scuola invernale CRS, entro il 10 novembre 2020, al seguente indirizzo mail: info@comunicazionericercascientifica.it.

    i candidati riceveranno risposta entro il 15 novembre 2020.

  • N° 17 - Premio “CECILIA CIOFFRESE” nel campo delle malattie oncologiche

    La Fondazione Carlo Erba bandisce per l’anno 2020 un concorso ad un premio di euro 5.000,00 al lordo delle ritenute di legge.

    La Fondazione Carlo Erba intende premiare le migliori ricerche, che possono costituire base di programmi futuri, eseguite da giovani laureati italiani nei seguenti campi: malattie oncologiche. A tal fine bandisce per l’anno 2020 un concorso ad un premio di euro 5.000,00 al lordo delle ritenute di legge.

     

    Per maggiori informazioni

  • N° 18 - Premio “CECILIA CIOFFRESE” nel campo delle malattie virali

    La Fondazione Carlo Erba bandisce per l’anno 2020 un concorso ad un premio di euro 5.000,00 al lordo delle ritenute di legge.

    La Fondazione Carlo Erba intende premiare le migliori ricerche, che possono costituire base di programmi futuri, eseguite da giovani laureati italiani nei seguenti campi: malattie virali. A tal fine bandisce per l’anno 2020 un concorso ad un premio di euro 5.000,00 al lordo delle ritenute di legge.

     

    Per maggiori informazioni

  • N° 19 - N°2 Premi “GUELFO MARCUCCI” – Kedrion in collaborazione con Fondazione Carlo Erba

    Premi “GUELFO MARCUCCI” - Kedrion, azienda biofarmaceutica che opera nel settore dei plasmaderivati, in collaborazione con Fondazione Carlo Erba, bandisce per l’anno 2020 un concorso a due premi di euro 10.000,00 ciascuno.

    Kedrion, azienda biofarmaceutica che opera nel settore dei plasmaderivati, in collaborazione con Fondazione Carlo Erba, istituisce due premi intitolati alla memoria di Guelfo Marcucci e rivolti a giovani laureati italiani. Verranno premiati i due progetti di ricerca che risulteranno essere particolarmente innovativi e che possano costituire base di programmi futuri nel settore: ematologia non oncologica. A tal fine bandisce per l’anno 2020 un concorso a due premi di euro 10.000,00 ciascuno, al lordo delle ritenute di legge.

     

    Per maggiori informazioni

  • N° 20 - N°2 Premi “FABRIZIO FABBRIZZI” - Kedrion, in collaborazione con la Fondazione Carlo Erba

    Premi “FABRIZIO FABBRIZZI” - Kedrion, azienda biofarmaceutica che opera nel settore dei plasmaderivati, PPTA, l’associazione internazionale delle aziende private di plasmaderivazione, in collaborazione con la Fondazione Carlo Erba, bandisce per l’anno 2020 un concorso a due premi di euro 7.500,00 ciascuno.

    Kedrion, azienda biofarmaceutica che opera nel settore dei plasmaderivati, PPTA, l’associazione internazionale delle aziende private di plasmaderivazione, in collaborazione con la Fondazione Carlo Erba, istituiscono due premi intitolati alla memoria di Fabrizio Fabbrizzi e rivolti a giovani laureati italiani. Verranno premiati i due progetti di ricerca più innovativi e che possano costituire base di programmi futuri sul tema: uso terapeutico delle proteine plasmatiche, loro purificazione dal plasma o produzione con tecniche di ingegneria genetica. A tal fine bandisce per l’anno 2020 un concorso a due premi di euro 7.500,00 ciascuno, al lordo delle ritenute di legge.

     

    Per maggiori informazioni

  • N° 21 - Undicesima edizione del Master di II livello in “Farmacovigilanza e Discipline Regolatorie del Farmaco” - Università di Verona, sezione di Farmacologia

    Direttore del Master. Prof. Ugo Moretti.

     

    Per maggiori informazioni

  • N° 22 - Premio SIARV – II edizione per la miglior tesi nel campo delle Attività Regolatorie nell’industria del farmaco, dei dispositivi medici, degli alimenti e dei cosmetici

    LINK a maggiori informazioni

  • N° 23 - II Level Master in Preclinical and Clinic Research, promosso dall’Università di Parma

    LINK a maggiori informazioni

  • N° 24 - 15th Congress on Inflammation. New Frontiers in Inflammation: from Translational Research to Clinic” - Roma, 5-8 settembre, 2021, Hotel Ergife Palace

    LINK

  • N° 25 - Premio Arturo Falaschi della Fondazione Adriano Buzzati-Traverso

    La Fondazione Adriano Buzzati-Traverso bandisce un premio di Euro 3.000,00 (tremila/00) lordi, finanziato dal Fondo Arturo Falaschi, per onorarne la memoria e ricordarne l'attività di ricerca ed insegnamento.

    La Fondazione intende premiare l’autore (o co-autore) della migliore pubblicazione nel campo della biologia molecolare degli acidi nucleici, frutto di una ricerca svolta in un laboratorio italiano e pubblicata su una rivista internazionale nei due anni precedenti il bando.

    Possono partecipare i cittadini italiani (o cittadini di altri stati dell’Unione Europea purché operanti in Italia) che alla data di emissione del bando non abbiano ancora compiuto i 35 anni di età.

    Inviare la domanda in carta semplice corredata da un curriculum vitae e da tre copie della pubblicazione in forma cartacea alla Segreteria della Fondazione.

    La Commissione Giudicatrice, nominata dalla Fondazione, considererà valide le domande pervenute entro il 15 ottobre 2020 al seguente indirizzo: Fondazione Adriano Buzzati-Traverso, Viale del Policlinico 131, 00161 Roma.

    Il Giudizio della Commissione è inappellabile. Sull'importo del Premio verranno effettuate le ritenute fiscali a norma di legge.

     

    Per maggiori informazioni

  • N° 26 - 13 PhD positions in the EU Horizon 2020 Marie Skłodowska-Curie project COLOTAN (Boosting advanced doctoral training in innovative colon targeting drugs)

    Dec 01 2020: Deadline for on-line application

     

    Applications are invited for 13 PhD positions (“Early Stage Researchers”, ESRs) that will be funded by the Marie-Sklodowska-Curie Actions within the Horizon 2020 Programme of the European Commission through the Innovative Training Network ‘COLOTAN’.

    COLOTAN is a network for “Boosting advanced doctoral training in innovative colon targeting drugs”. Its overarching goal is to provide high-level training to 13 early stage researchers in drug delivery, drug disposition and gastrointestinal (GI) (patho)physiology to improve targeting of drugs to the colon and to provide them with the transferable and scientific skills necessary for a successful career. This international training program, combining 10 countries, focuses on innovative technological and scientific developments across a range of interdisciplinary fields such as (physical, analytical and organic) chemistry, drug delivery, drug disposition, cell biology, gastroenterology, microbiology and modelling and simulation. The aim of this project will be achieved by a unique combination of intersectoral research training facilitated by 10 beneficiaries (7 academic and 3 non-academic) and 6 partner organisations. The COLOTAN consortium consists of leading research groups from universities and from innovative pharmaceutical companies.

    Each of the 13 ESRs will be working towards a PhD degree, supported by a carefully chosen supervisory team that maximizes both scientific excellence as well as interdisciplinary and intersectoral collaboration. The 13 COLOTAN ESRs will not only receive state-of-the-art science/technology training but will also benefit from a unique soft-skills training programme. The interdisciplinary and inter-domain training will make COLOTAN ESRs highly employable in various industries or academia.

    More info

     

    LINK

  • N° 27 - European Certified Pharmacologist (EuCP) – Certificazione Europea dei Farmacologi

    Prossime riunioni della Commissione Certificatrice: 22 settembre 2020 - 23 novembre 2020.

    Verranno esaminate le domande pervenute entro e non oltre i 10 giorni antecedenti la prima data utile.

     

    LINK

  • N° 28 - Festival della Scienza Medica 2020 per via telematica e Festival del 2021 dal 22 al 25 aprile 2021

    L’edizione 2020 del Festival della Scienza Medica per via telematica, avrà luogo nel corso di una giornata e mezzo, e sarà incentrata principalmente sul Covid-19. Festival del 2021, dal 22 al 25 aprile 2021.

    A nome del Professor Fabio Roversi Monaco, è stato deliberato di trasmettere l’edizione 2020 del Festival della Scienza Medica per via telematica, attraverso l’utilizzo di una piattaforma informatica, realizzando dunque un progetto che avrà caratteristiche differenti rispetto a quello delle scorse edizioni, ma che servirà da collegamento con l’edizione del Festival prevista per il 2021, la quale manterrà invece la forma tradizionale “in presenza”, e riprenderà, pur con le necessarie modifiche, il programma inizialmente previsto per lo scorso aprile. L’iniziativa del 2020 avrà luogo nel corso di una giornata e mezzo, e sarà incentrata principalmente sul Covid-19, in modo da affrontare, dal punto di vista scientifico, un tema che ha acquisito un’importanza fondamentale anche alla luce di altre tematiche non strettamente legate all’ambito medico. Festival del 2021 dal 22 al 25 aprile.

     

    Per maggiori informazioni

  • N° 29 - SIF Magazine (rivista online della SIF rivolta al cittadino) e Documenti su Covid-19: aggiornamenti continui su sifweb.org

    www.sifweb.org

  • N° 30 - Online PharmAdvances, giornale ufficiale della Società Italiana di Farmacologia, e-journal, open access, in inglese, pubblicato da Edra

    LINK

     

    La rivista è ad accesso aperto. PharmAdvances aderisce alla definizione di Open Access Initiative di Budapest. Gli articoli sono pubblicati sotto una licenza Creative Commons per agevolare il riutilizzo del contenuto e gli autori mantengono il copyright. Per ridurre -nel processo di revisione degli articoli - l'influsso di potenziali 'unconscious bias, comportamento guidato da stereotipi appresi che operano automaticamente, impedendo di usare un insieme di parametri qualitativi o quantitativi oggettivi) è stato scelto di adottare il metodo del 'double-blind peer review' secondo cui l'identità dell'autore non è rivelata ai revisori e viceversa. In generale, PharmAdvances aderisce agli standard più elevati in merito alle sue politiche editoriali riguardanti i criteri di revisione tra pari, la trasparenza e l'etica della pubblicazione. In tal senso, la rivista segue le indicazioni fornite da organismi quali il Committee on Publication Ethics (COPE), la World Association of Medical Editors (WAME) e l'InternationalCommittee of Medical Journal Editors (ICMJE).

    Editor-in-Chief del nuovo progetto editoriale, Luca Pani (già direttore generale AIFA e componente CHMP e attualmente Ordinario di Farmacologia e Farmacologia Clinica presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università di Modena e Reggio Emilia), che ha il compito di illustrare i punti di maggiore novità di questo prestigioso prodotto:

    “Questa rivista intende informare gli esperti su tutti i passaggi del processo di ricerca e sviluppo dei nuovi farmaci, dalla progettazione dei prodotti agli accordi con i decisori per il loro rimborso. Occorre sottolineare come la farmacologia sia ormai diventata una disciplina-ponte di riferimento con importanti implicazioni etiche come per esempio quelle attinenti alle terapie genetiche sulle linee germinali e, attraverso la fisiopatologia e i modelli animali giunge a conoscenze 'omiche' basate sempre più su "big data" e medicina digitale. Quindi, i moderni studiosi di farmacologia devono confrontarsi con una formidabile serie di compiti: non solo dovranno padroneggiare tecnologie ultramoderne, ma anche la crescita esponenziale di ricerche transazionali funzionali. Non a caso tutti gli aspetti della ricerca e della catena produttiva del farmaco saranno trattati in PharmAdvances, in quattro sezioni tematiche: farmacologia preclinica, farmacologia clinica, ricerca e sviluppo ed etica. Pensiamo che la farmacologia non sia mai stata così "olistica" come è ora. Si può ancora studiare e sezionare ogni parte sub-molecolare di qualsiasi apparente pathway lineare che ci serve per spiegare un meccanismo d'azione primario, ma molte delle cascate di messaggeri inter- e intracellulari non sono lineari e non potrebbero mai essere considerate tali. Il nostro obiettivo è la rappresentazione - tramite gli articoli che PharmAdvances pubblicherà - dei sistemi complessi che modulano e si influenzano a vicenda attraverso una vasta gamma di effetti per spiegare sicurezza ed efficacia di qualsiasi prodotto farmacologico. Da questo punto di vista poter contare sul patrimonio di conoscenze della SIF da tutti i suoi soci al Consiglio Direttivo e sugli esperti che hanno accettato di far parte dell'Advisory Board è una garanzia che consente di affrontare al meglio la sfida di lanciare un nuovo giornale scientifico di questo tipo”.

  • N° 31 - Disponibili sul sito della SIF nell’area riservata ai Soci le Relazioni dei Revisori dei Conti dal 1999 e i bilanci consuntivi

    Link diretto

  • N° 32 - Borse di Ricerca per l’estero. Relazione finale della Dr. Tommaso Venneri

    Istituzione di appartenenza: Università di Napoli Federico II. Istituzione presso la quale è stata svolta la ricerca: Université Laval, Institut Universitaire de Cardiologie et de Pneumologie de Quebec, Canada.

     

    LINK alla relazione