la società

edicola

documenti

eventi

per i soci

risorse online

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Newsletter N°32 del 10 settembre 2019

  • N° 1 - In memoriam di Paul M. Vanhoutte (preparato da Emilio Clementi)

    Paul M. Vanhoutte nacque in Belgio nel 1940, dove conseguì la laurea ed il dottorato. È stato Professore e Capo del Dipartimento di Farmacologia dell'Università di Antwerpen (1973-1981), Professore di Fisiologia e Farmacologia presso la Mayo Clinic a Rochester, MN (1981-1989) e Professore di Medicina, Farmacologia e Fisiologia, e Direttore del Center for Experimental Therapeutics, presso il Baylor College of Medicine a Houston (1989-1995). Dal 1992 al 2002, egli è stato vicepresidente del settore ricerca e sviluppo e direttore del Discovery Research presso l'Institut de Recherches Internationales Servier, a Courbevoie (Parigi). Dal 2003 è stato professore ordinario e poi emerito presso il Dipartimento di Farmacologia e Farmacia dell'Università di Hong Kong. Ha presieduto la commissione per la nomenclatura dei recettori IUPHAR dal 1989 al 1998. È stato segretario generale della IUPHAR dal 1998 al 2002 e presidente della stessa dal 2002 al 2006. È stato membro di molte società scientifiche, visiting professor presso università in Africa, Cina e Medio Oriente, è stato editore in capo del Journal of Cardiovascular Pharmacology ed associato dell'American Journal of Physiology (Heart and Circulatory Physiology), di News in Physiological Sciences e del Journal of Vascular Medicine and Biology. Ha ricevuto diversi diplomi di laurea honoris causa in università europee, australiane ed americane.

    Il suo principale contributo scientifico è stato quello di apprezzare ed analizzare l'importanza delle cellule endoteliali nel controllo della muscolatura liscia vascolare sottostante in fisiologia e patofisiologia e di evidenziare la complessità di tale regolazione. Durante il suo incarico come direttore di Discovery Research presso Servier, ha supervisionato la scoperta e lo sviluppo preclinico di farmaci progettati per il trattamento di malattie cardiovascolari, diabete, obesità, disturbi del sistema nervoso centrale, cancro ed artrosi.

    Ha pubblicato 688 articoli di ricerca originali e 582 editoriali, recensioni o capitoli di libri. Il suo attuale indice H è 141.

  • N° 2 - International Kv7 Symposium - Napoli, 12-14 settembre 2019

    Dal 12 al 14 settembre 2019 si terrà a Napoli, nella prestigiosa struttura del Centro Congressi dell’Università Federico II in Via Partenope, l’International Kv7 Symposium, una importante manifestazione scientifica che riunisce ricercatori e clinici di spicco a livello mondiale che si interessano di alcuni dei più importanti processi coinvolti nel funzionamento del sistema nervoso, del cuore e della muscolatura nell’uomo. Nello specifico, l’acronimo “Kv7” nel titolo del Symposium fa riferimento ad una famiglia di geni le cui alterazioni possono causare malattie quali aritmie, epilessie, ritardo dello sviluppo neurocognitivo, autismo, e sordità. Le malattie associate ai geni Kv7 rientrano tra le malattie rare, ovvero interessano meno di 5 persone su 10.000 e si manifestano nel 70% dei casi in bambini con meno di 5 anni di età, e possono determinare gravi disabilità con alti costi sanitari e sociali.

    L’International Kv7 Symposium è organizzato dal Prof. Maurizio Taglialatela, Ordinario di Farmacologia nel Dipartimento di Neuroscienze e Coordinatore del Dottorato di Neuroscienze della Scuola di Medicina dell’’Università degli Studi di Napoli Federico II e che da anni si occupa dello studio delle epilessie genetiche associate a mutazioni nei geni Kv7, e dal Prof. Iain Greenwood, Professore di Farmacologia Vascolare dell’Institute of Molecular and Clinical Sciences dell’Università St George's di Londra, i cui interessi di ricerca si concentrano sulla regolazione della funzione muscolare da parte degli stessi geni Kv7. Lo scopo del Simposio sarà di facilitare la comunicazione interdisciplinare dalla quale spesso nascono idee, metodologie e approcci terapeutici innovativi utili per scoprire nuove cure per queste gravi malattie.

    L’International Kv7 Symposium vedrà la partecipazione di oltre 150 ricercatori provenienti da circa 15 nazioni Europee e extra-Europee, tra cui Stati Uniti, Canada, Cina, Israele e Australia.

    Il programma scientifico si articolerà in 3 giorni nei quali si terranno circa 80 comunicazioni -tra letture Magistrali, Simposi e presentazioni - curate dai vari ricercatori  che si concentrano sulle ultime attività di ricerca svolte.

    Tra i relatori più importanti ci saranno David Brown, Professore di Farmacologia all’University College di Londra e già Presidente della Società inglese di Farmacologia, che per primo ha identificato la funzione dei geni Kv7 nelle cellule del sistema nervoso, Bernard Attali, Professore di Fisiologia alla Facoltà di Medicina dell’Università di Tel Aviv, il cui lavoro ha contribuito alla comprensione della struttura molecolare dei geni Kv7, e Silvia Priori, Professoressa di Cardiologia all’Università di Pavia e già Presidente della  Società Europea del Ritmo Cardiaco, una tra i massimi esperti mondiali di aritmie cardiache.

    Le comunicazioni scientifiche affronteranno i meccanismi molecolari correlati ai geni Kv7 a tutto tondo, concentrandosi sulle loro funzioni fisiologiche, le malattie ad essi correlate, i loro meccanismi di regolazione, gli emergenti aspetti strutturali, e il loro ruolo come bersagli terapeutici. Particolare attenzione verrà dedicata all’esposizione di risultati di giovani ricercatori, tra i quali molti della Federico II, mediante una sessione scientifica dedicata, il conferimento di crediti formativi ai dottorandi di ricerca, e 3 premi per la migliore presentazione. Speciali sessioni sono previste per facilitare il confronto tra i ricercatori accademici e Aziende Farmaceutiche di rilevanza Internazionale (quali Angelini, Grunenthal, Xenon, Lundbeck, Knopp, ed altre) attivamente impegnate nello sviluppo di nuovi farmaci antiepilettici, analgesici, neuroprotettori, antiaritmici, ed antipertensivi.

     

    Programma scientifico del Congresso

  • N° 3 - Inizio delle attività della COST Action “European Research Network on Signal Transduction - ERNEST”

    Link

     

    ERNEST ha l’obiettivo di creare a livello europeo una rete di ricercatori che, in sinergia e attraverso competenze diverse, possa far progredire la conoscenza di come funzionino le reti di trasduzione del segnale transmembrana, a livello molecolare, cellulare e fisiologico, con l'obiettivo che, nel prossimo futuro, si possano progettare farmaci innovativi in grado di modulare in modo altamente specifico i diversi componenti della cascata di trasduzione del segnale.

    Le attività sono coordinate dalla Dott.ssa Martha Sommer (Charité – Universitätsmedizin Berlin), con il supporto del management committee costituito da membri di 31 paesi europei.

    La principale missione delle azioni COST è promuovere la mobilità dei partecipanti all'iniziativa (specialmente giovani ricercatori) e organizzare eventi scientifici e di formazione.

    La partecipazione è aperta a tutti gli interessati alle tematiche di ERNEST, che si articola in cinque Working Groups (WG):

    WG 1 -Macromolecular interactions in signalling pathways

    WG 2 -Biological roles of signal transduction

    WG 3 -Molecular modulators of signal transduction

    WG 4 -Advanced methodologies and technologies

    WG 5 -Public web resources

    Chiunque fosse interessato a partecipare alle attività di ERNEST può contattare: marcello.leopoldo@uniba.it o marco.radi@unipr.it

    Management Committee Members for Italy

    COST Action “European Research Network on Signal Transduction - ERNEST”

  • N° 4 - N°5 12-month-long research grants of 135000 Euro aimed at promoting basic and translational research in excellent Italian institutions - Promoted by Fondazione Zardi Gori under the SIF patronage

    N. 5 12-month-long research grants, for a total amount of 135000 Euro (before tax), aimed at promoting basic and translational research in excellent Italian institutions.

    The research grants of Fondazione Zardi Gori are aimed at supporting top profile projects characterized by a high level of innovation in the field of drug addiction and comorbid diseases.

     

    Scadenza domande: 12 settembre 2019.

    Per maggiori informazioni

  • N° 5 - Convegno “Combinazioni e sequenze in terapia: aspetti clinico-metodologici e farmacoeconomici” - Roma, 26-27 settembre 2019 - Disponibili travel grant per la partecipazione all’evento

    Per maggiori informazioni

  • N° 6 - Prima edizione del “Premio SIARV” - Presentata al 66° Convegno SIAR, oggi SIARV - Società Italiana Attività Regolatorie, Accesso, FarmacoVigilanza

    Presentata Il 15 febbraio 2019, al 66° Convegno SIAR, oggi SIARV - Società Italiana Attività Regolatorie, Accesso, FarmacoVigilanza - la prima edizione del concorso per il "Premio SIARV”.

    Il 15 febbraio 2019, durante il 66° Convegno SIAR, oggi SIARV - Società Italiana Attività Regolatorie, Accesso, FarmacoVigilanza - è stata presentata la prima edizione del concorso per il "Premio SIARV”. Deadline per la presentazione delle domande: 31/11/2019. Lo scopo principale per il quale abbiamo deciso di istituire il PREMIO SIARV è quello di ampliare la ricerca e promuovere la conoscenza delle attività regolatorie del farmaco, del dispositivo medico, degli alimenti e dei cosmetici, ma soprattutto quello di avvicinare e coinvolgere studenti e studentesse nelle attività all’interno della SIARV, dai gruppi di lavoro ai contenuti della Rivista SIARV NEWS, passando per la formazione ed il confronto con altri professionisti del settore. Il Premio consiste in: un attestato; un premio da 1.000 EURO lordi; tesseramento a titolo gratuito alla società SIARV per un anno; Pubblicazione di un estratto della tesi nella Rivista SIARV NEWS. Caratteristiche del/la candidato/a: dovrà avere meno di 32 anni, essere laureato/a con una laurea magistrale o specialistica e/o diplomato/a di Master di II livello.

    Per partecipare: inviare il modulo in allegato compilato e firmato e la sua tesi di Laurea in PDF alla Segreteria SIARV (siarv@newaurameeting.it) entro e non oltre il 31.11.2019.

  • N° 7 - Prima Summer School della Advanced School of Public Health, Epidemiology & Biostatistics, “Flussi Amministrativi per il MOnitoraggio della SAlute e della qualità dell’assistenza (FAMOSA)” - Roma, Istituto Superiore di Sanità, 16-20 Settembre 2019

    Per maggiori informazioni

  • N° 8 - Disponibili sul sito della SIF nell’area riservata ai Soci le Relazioni dei Revisori dei Conti dal 2000. A breve verranno inseriti anche i bilanci consuntivi

    Link diretto

  • N° 9 - International School of Pharmacology “Giampaolo Velo” “New Strategies in the Prevention of non-Communicable Diseases: Focus on Cardiovascular and Metabolic Disorders” - Erice, Sicily, 8-12 September 2019

    Directors: M. Lindquist, P. Minuz, U. Moretti.

    Course Directors: P. Minuz, R. Leone, C. Patrono. Scientific Committee: J. Armitage, C. Baigent, C. Borghi, C. Fava, C. Ferri, G.A. FitzGerald, A. Webb.

     

    Per maggiori informazioni

  • N° 10 - EUROTOX’S Immunotoxicology and Chemical Allergy Speciality Section (ITCASS) Meeting - Milan, September 16-17, 2019

    EUROTOX’S Immunotoxicology and Chemical Allergy Speciality Section (ITCASS) is holding their face to face meeting on September, 16-17, 2019 at the University of Milan (Sala Napoleonica) to discuss progress in the field of hypersensitivity and immunosuppression, with international participation of young scientists and advanced students in toxicology.

    Registration deadline is July 31, 2019 For info: emanuela.corsini@unimi.it.

  • N° 11 - 14th World Congress on Inflammation - Sydney, Australia, 15-19 settembre 2019

    Sito web

  • N° 12 - Seconda edizione della Summer School in “Metodologia della ricerca clinica” - Università di Bologna, 16-21 settembre 2019

    Per maggiori informazioni

  • N° 13 - “International Feltrinelli Conference on Ageing: From Basic Science to Policy Advice”, organizzata dall'Accademia Nazionale dei Lincei - Rome, 4-6 november 2019

    Palazzo Corsini - Via della Lungara, 10, Meeting Secretariat - phone +39 06 6802 7357 pina.moliterno@lincei.it.

     
    Per maggiori informazioni

  • N° 14 - 39° Congresso Nazionale della SIF, Firenze, 20-23 novembre 2019 - Il 19 pomeriggio e il 20 novembre avrà luogo a Firenze, presso il Palazzo dei Congressi, il XXII SIF Seminar on Pharmacology for PhD Students, Fellows, Post Doc and Specialist Trainees riservato ai soci SIF under 38

    Programma preliminare del XXII SIF Seminar on Pharmacology for PhD Students, Fellows, Post Doc and Specialist Trainees

     

    19 novembre

    ore 13.00: Registrazione dei partecipanti

    ore 13.30: Saluti del Presidente SIF e del Comitato SIF Giovani

    ore 14.00: Lettura della Dr.ssa Loredana Bergamini (Janssen Cilag), presentata dal Dr. Maurizio Agostini (Farmindustria)

    ore 15.00-18.00: Comunicazioni Orali Soci Giovani (scelte tra gli abstract inviati come CO dai Soci under 38)

    ore 18.00-19.00: Assemblea SIF Giovani

    20 novembre

    ore 8:30 - 11:00: Comunicazioni orali Soci Giovani (scelte tra gli abstract inviati come CO dai Soci under 38)

    ore 11.00-12.00: Lettura del Prof. Michele Maio (Siena)

    ore 12:00-13:00 Comunicazioni orali Soci Giovani (scelte tra gli abstract inviati come CO dai Soci under 38)

    ore 13.00-13.10: Conclusioni