la società

edicola

documenti

eventi

SIF Magazine

per i soci

risorse online


I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Newsletter N°2 del 13 gennaio 2020

  • N° 1 - N°10 Iscrizioni gratuite per soci SIF under 38 - ADDICTION 2020 Villasimius (CA), 20-23 settembre 2020

    ADDICTION 2020 “Enlightening the Addicted Brain: Cells Circuits and Therapies”.

    Scadenza domande: 15 febbraio 2020.

     

    Per maggiori informazioni

  • N° 2 - Master di II livello in Farmacovigilanza “Safety monitoring, risk management, quality assurance nella digital health era” a.a. 2019/2020 - Università degli Studi di Milano

    La deadline per presentare la domanda di ammissione è fissata al 3 febbraio 2020, alle ore 14.00.

     

    Per maggiori informazioni

  • N° 3 - 13° Forum Nazionale Pharma Ricerca Innovazione Accesso in Farmacologia – Stresa, Grand Hotel Bristol, 20-22 maggio 2020

    Per maggiori informazioni

  • N° 4 - Master di II livello in Farmacia e Farmacologia Oncologica e Corso di Perfezionamento in “Farmacia in Oncologia” - A.A. 2019/2020, Università di Milano

    Per maggiori info: daniela.galli@guest.unimi.it, Dipartimento di Scienze Farmacologiche e Biomolecolari, Via G. Balzaretti 9, 20133  Milano, tel. 02 503 18320, fax 02 503 18284.

     

    Link1

    Link2

  • N° 5 - Centro Studi Nazionale su Salute e Medicina di Genere: Bando di Concorso per Premio di Ricerca di Euro 6.000 per giovani ricercatori/ricercatrici impegnati/e in progetti di ricerca sulle differenze di sesso/genere nelle malattie infettive e/o nella risposta ai vaccini

    La domanda di partecipazione al Bando dovrà arrivare entro e non oltre le ore 24:00 del 15 Febbraio 2020.

     

    Link

  • N° 6 - Gestione del Rischio Cardiovascolare: riflessioni e proposte della Consulta-SCV – Milano, 27 gennaio 2020

    Palazzo dei Giureconsulti, Piazza dei Mercanti, 2.

     

    La gestione ottimale del rischio cardiovascolare è una sfida che si rinnova negli anni, per l’incessante avanzamento delle conoscenze e per il conseguente sviluppo di nuove tecnologie e farmaci sempre più efficaci, in grado di affrontare e ridurre con nuovi approcci e combinazioni terapeutiche anche il rischio cardiovascolare residuo. Quest’ultimo - definito come la probabilità che il paziente manifesti un evento patologico in presenza di un trattamento ottimale sulla base delle evidenze clinico-scientifiche disponibili - è un problema sempre aperto, nonostante i tentativi messi in atto dal medico curante per garantire appropriatezza terapeutica e corretta aderenza del paziente alle terapie croniche. Il paziente è peraltro oggi sempre più aggiornato e consapevole delle opzioni disponibili, ed anche su questo si può fare leva per ottimizzare gli stili di vita ed i target terapeutici. E’ per tutto quanto sopra che la Consulta ha organizzato una giornata di studio e dibattito, sulle varie aree della prevenzione cardiovascolare, coinvolgendo rappresentanti del mondo scientifico, dei clinici cardiovascolari, delle Istituzioni, dell’industria e dei media. L’evento sarà anche un’occasione appropriata per discutere di importanti temi di contesto, quali la sostenibilità delle nuove terapie e l’equivalenza terapeutica nonché le relazioni tra AIFA e comunità scientifica, con l’auspicio che valorizzino le importanti competenze di cui dispone il nostro Paese in campo clinico e metodologico.

     

    Per maggiori informazioni

  • N° 7 - Biodiversity and Biounicity XVI FISV Congress – Reggia di Portici (Naples), 15-18 September 2020

    Per maggiori informazioni

  • N° 8 - 8th European Congress of Pharmacology (EPHAR 2020) – Prague, Czech Republic, July 5–9 2020

    Per maggiori informazioni

  • N° 9 - Congresso dell’EuroDURG (European Drug Utilisation Researh Group) - Szeged (Ungheria) 4-7 marzo 2020

    Il prossimo Congresso dell’EuroDURG (European Drug Utilisation Researh Group) si terrà a Szeged (Ungheria) dal 4 al 7 marzo 2020. È possibile inviare abstract entro il 16 ottobre p.v.

     

    Programma preliminare e modalità di invio dei contributi

  • N° 10 - PharmAdvances, giornale ufficiale della Società Italiana di Farmacologia, e-journal, open access, in inglese, pubblicato da Edra è online

    Link: www.pharmadvances.com

     

    La rivista è ad accesso aperto. PharmAdvances aderisce alla definizione di Open Access Initiative di Budapest. Gli articoli sono pubblicati sotto una licenza Creative Commons per agevolare il riutilizzo del contenuto e gli autori mantengono il copyright. Per ridurre -nel processo di revisione degli articoli - l'influsso di potenziali 'unconscious bias, comportamento guidato da stereotipi appresi che operano automaticamente, impedendo di usare un insieme di parametri qualitativi o quantitativi oggettivi) è stato scelto di adottare il metodo del 'double-blind peer review' secondo cui l'identità dell'autore non è rivelata ai revisori e viceversa. In generale, PharmAdvances aderisce agli standard più elevati in merito alle sue politiche editoriali riguardanti i criteri di revisione tra pari, la trasparenza e l'etica della pubblicazione. In tal senso, la rivista segue le indicazioni fornite da organismi quali il Committee on Publication Ethics (COPE), la World Association of Medical Editors (WAME) e l'InternationalCommittee of Medical Journal Editors (ICMJE).

    Editor-in-Chief del nuovo progetto editoriale, Luca Pani (già direttore generale AIFA e componente CHMP e attualmente Ordinario di Farmacologia e Farmacologia Clinica presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università di Modena e Reggio Emilia), che ha il compito di illustrare i punti di maggiore novità di questo prestigioso prodotto:

    “Questa rivista intende informare gli esperti su tutti i passaggi del processo di ricerca e sviluppo dei nuovi farmaci, dalla progettazione dei prodotti agli accordi con i decisori per il loro rimborso. Occorre sottolineare come la farmacologia sia ormai diventata una disciplina-ponte di riferimento con importanti implicazioni etiche come per esempio quelle attinenti alle terapie genetiche sulle linee germinali e, attraverso la fisiopatologia e i modelli animali giunge a conoscenze 'omiche' basate sempre più su "big data" e medicina digitale. Quindi, i moderni studiosi di farmacologia devono confrontarsi con una formidabile serie di compiti: non solo dovranno padroneggiare tecnologie ultramoderne, ma anche la crescita esponenziale di ricerche transazionali funzionali. Non a caso tutti gli aspetti della ricerca e della catena produttiva del farmaco saranno trattati in PharmAdvances, in quattro sezioni tematiche: farmacologia preclinica, farmacologia clinica, ricerca e sviluppo ed etica. Pensiamo che la farmacologia non sia mai stata così "olistica" come è ora. Si può ancora studiare e sezionare ogni parte sub-molecolare di qualsiasi apparente pathway lineare che ci serve per spiegare un meccanismo d'azione primario, ma molte delle cascate di messaggeri inter- e intracellulari non sono lineari e non potrebbero mai essere considerate tali. Il nostro obiettivo è la rappresentazione - tramite gli articoli che PharmAdvances pubblicherà - dei sistemi complessi che modulano e si influenzano a vicenda attraverso una vasta gamma di effetti per spiegare sicurezza ed efficacia di qualsiasi prodotto farmacologico. Da questo punto di vista poter contare sul patrimonio di conoscenze della SIF da tutti i suoi soci al Consiglio Direttivo e sugli esperti che hanno accettato di far parte dell'Advisory Board è una garanzia che consente di affrontare al meglio la sfida di lanciare un nuovo giornale scientifico di questo tipo”.

  • N° 11 - Disponibili sul sito della SIF nell’area riservata ai Soci le Relazioni dei Revisori dei Conti dal 1999. Sono stati inseriti anche i bilanci consuntivi

    Link diretto

  • N° 12 - Borse di ricerca SIF per l’estero - Relazione finale della Dr.ssa Onorina Manzo

    Istituzione di appartenenza: Università Federico II di Napoli. Istituzione presso la quale è stata svolta la ricerca: Cornell University, Weill Cornell Medicine, Feil Family Brain and Mind Research Institute, Cardiovascular Research Institute, Department of Pathology and Laboratory Medicine (USA).

     

    Il testo completo della relazione è disponibile su SIFWEB, sezione “Resoconti Borsisti SIF- 2019