la società

edicola

documenti

eventi

SIF Magazine

per i soci

risorse online


I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Newsletter N°11 del 23 marzo 2020

  • N° 1 - UNITA’ DI CRISI SIF su Covid-19

    L’emergenza di salute determinata dalla comparsa del virus della SARS-CoV-2 (altrimenti identificato con Covid-19) ha spinto la Società Italiana di Farmacologia ad attivare una unità di crisi (Unità di crisi SIF su Covid-19).

     

    La SIF ha attivato una unità di crisi su Covid 19 con lo scopo di predisporre materiale informativo sullo stato dell’arte con particolare riferimento alle terapie dei pazienti colpiti da questa patologia. All’unità di crisi si chiede di predisporre schede tecniche e, più in generale, reperire materiale informativo da mettere a disposizione della comunità scientifica per ampliare la condivisione delle conoscenze farmacologiche e farmaco-terapeutiche che possono aiutare la scelta delle terapie e, più estesamente, la ricerca scientifica. Il materiale sarà caricato sulla nuova pagina denominata Covid-19 alla quale si viene indirizzati direttamente all’apertura del sito web della SIF (www.sifweb.org) o dalla home page stessa.

  • N° 2 - SIF MAGAZINE - Benvenuti in SIF Magazine, la rivista online della SIF rivolta al cittadino

    La SIF ha ritenuto di aprire una pagina dedicata al cittadino, per promuovere la conoscenza di tutti gli aspetti in cui é coinvolta la farmacologia e per dare al cittadino una fonte certificata di informazione sui temi sui quali più frequentemente é alla ricerca di informazioni sul web. Siamo infatti consapevoli che i complessi dibattiti medico-scientifici debbano diventare materia di discussione pubblica, perché riguardano la salute e la qualità di vita dei cittadini nell'esercizio del loro diritto ad essere informati: utilizzeremo questo spazio con la massima professionalità, augurandoci di fornirvi informazioni sempre chiare e utili. La pagina, denominata SIF Magazine conterrà materiale informativo elaborato sotto forma di brevi testi nei quali il tema principale é scomposto in brevi paragrafi introdotti da specifiche domande. SIF Magazine, si occuperà di tutti i temi in cui la Farmacologia é declinata, sarà aperto alla collaborazione di tutti i soci SIF (che diventeranno “l’amico colto del cittadino”, come più volte enunciato dal Past President, Prof. Alessandro Mugelli), contando, in particolare anche se non in maniera esclusiva, sul contributo dei gruppi di lavoro della società. Con l’apertura della pagina dedicata a SIF Magazine la SIF vuole portare al cittadino informazioni chiare e, scientificamente certificate anche sullo stato dell’arte delle misure terapeutiche (farmaci e vaccini in particolare) utilizzate per contenere l’infezione da SARS-CoV-2 (Covid-19) e le sue manifestazioni patologiche. Alla pagina si viene indirizzati all’apertura del sito (www.sifweb.org) o anche dalla home page stessa.

  • N° 3 - Scomparsa del Prof Gianmario Frigo - Ricordo a cura della Dott.ssa Cristina Giaroni

    É con profondo dolore e tristezza che comunico, a esequie avvenute, la recente scomparsa del Professor Gianmario Frigo.

    Il Professor Frigo si è laureato in Medicina e Chirugia nel 1962 presso l’Università degli Studi di Pavia e ha fin da subito ricoperto incarichi di docenza universitaria come Professore incaricato presso gli Istituti di Farmacologia dell’Università degli Studi di Pavia e dell’Università degli Studi di Pisa. Nel 1980 è stato nominato Professore ordinario di Farmacologia presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Pavia. Dal 1979 al 1990 è stato coordinatore delle attività didattiche, scientifiche e organizzative dei corsi della II Facoltà di Medicina e Chirurgia di Pavia decentrati presso la sede di Varese, dove per primo ha ricoperto il ruolo di Preside, dal 1990 al 1993. Il Professor Frigo è stato uno tra i protagonisti più attivi in ambito accademico per l’istituzione di un’Università autonoma a Varese. Grazie anche al suo prezioso ruolo di mediatore tra parti accademiche ed esponenti della vita amministrativa e politica locale e nazionale questo risultato è stato raggiunto il 14 luglio 1998 con l’istituzione dell’Università degli Studi dell’Insubria, comprendente le sedi di Varese e Como. Il suo impegno e la sua passione per la ricerca farmacologica lo hanno spinto a promuovere l’apertura dei primi laboratori di ricerca di base presso la sede di Varese e a costituire un gruppo di studio di monitoraggio farmacologico in collaborazione con le strutture sanitarie locali. Allievo del Professor Antonio Crema e da lui scelto come successore presso il Dipartimento di Medicina Interna e Terapia Medica dell’Università degli Studi di Pavia nel 1995, il Professor Frigo ha ricoperto questo ruolo fino al suo collocamento a riposo nel 2010. Presso il Dipartimento di Medicina Interna e Terapia Medica è stato Direttore del Centro di Monitoraggio Farmacologico, della Sezione di Farmacologia Clinica e della Scuola di Specializzazione in Farmacologia. Ha inoltre fatto parte di organismi per la regolamentazione dei rapporti tra Università e Strutture Sanitarie sia a livello Regionale sia livello Nazionale. Come sua allieva sento il dovere di esprimere pubblicamente alla Società Italiana di Farmacologia la mia profonda gratitudine al Professor Gianmario Frigo per quanto ha fatto per la comunità accademica. La sua grande cultura, il suo equilibrio e la sua dedizione restano preziosi ricordi di chi lo ha visto operare per il progresso dell’Università.

  • N° 4 - Workshop “Uso delle tecniche di estrapolazione e modellistica PKPD nell'ottimizzazione dei protocolli clinici in pediatria” – RINVIATO IPOTETICAMENTE A GIUGNO

    IRCCS Bambino Gesù Children Hospital, Via Scossacavalli, 11, 3 Roma.

     

    Per maggiori informazioni

  • N° 5 - N°10 iscrizioni gratuite e 10 rimborsi viaggi e pernottamento per soci SIF under 38 anni, non strutturati per la partecipazione a “8° European Congress of Pharmacology – EPHAR 2020” - Praga, 5-9 luglio 2020

    10 iscrizioni gratuite da 250 euro e 10 rimborsi viaggi e pernottamento (massimo € 350,00) per soci SIF under 38 anni, non strutturati

     

    Per maggiori informazioni

  • N° 6 - 8th European Congress of Pharmacology (EPHAR 2020) – Prague, Czech Republic , July 5–9, 2020

    “From Great Science to better Medicine for Europe”

     

    Link

  • N° 7 - Borsa di ricerca/studio di 1.000,00 € per ricerche di Neurofarmacologia riservata a giovani ricercatori non strutturati finanziata dall’Associazione Valentina De Castro per tramite di Fondazione Sapienza

    Per maggiori informazioni

  • N° 8 - Terza Conferenza Internazionale su Anakoinosi, terapia anticancro innovativa che mira a ripristinare la corretta omeostasi nei tessuti cancerosi –

    Roma, Villa Mondragone, 13-15 Maggio 2020, Università di Tor Vergata

     

    La terapia anakoinosi, ampiamente testata in numerosi trials clinici, tiene conto della moderna visione scientifica del cancro, sempre più orientata verso lo studio del microambiente tumorale, e si propone come valido supporto alle correnti terapie anticancro per la sua efficiacia, sostenibilità economica e alta tollerabilità per i pazienti.

    Lo scenario di vasto impiego clinico che si prospetta costituisce quindi una opportunità per lo sviluppo di farmaci, nuovi o riposizionati. Uno dei principali obiettivi della Conferenza è infatti stimolare la partecipazione di esperti nel settore di Drug Discovery, in maniera da promuovere una sinergia con la comunità clinica e scientifica.

    L’evento si svolgerà con il patrocinio dell’Istituto dei Tumori Regina Elena, delle associazioni ABCD e FISV e di Anticancer Fund, con 40 interventi di clinici e scienziati internazionali di diverse discipline, con un pubblico previsto di circa 200 operatori del settore, e prevede la pubblicazione in extenso dei contributi dei partecipanti su Frontiers in Pharmacology, sezione Experimental Pharmacology and Drug Discovery

     

    Link utili:

    LINK1

    LINK2

  • N° 9 - Summer school, Principles of Computational Neuroscience, The NEURON School – Alghero (Italy), Porto Conte Ricerche, 27 aprile – 2 maggio 2020

    Organizzata dal Dipartimento di Scienze Biomediche dell’Università di Sassari.

     

    Computational neuroscience has emerged as a crucially important discipline for furthering our understanding of brain function, and is one of the most dynamic and rapidly developing fields in scientific and technological research. The school aims to provide students with a solid introduction to neuronal modeling, teaching the central ideas, methods, and practices of computational neuroscience, through a combination of lectures and hands-on work.

    During the course’s mornings, distinguished international faculty will deliver lectures on selected topics of experimental and computational neuroscience. In the afternoons, students will learn how to use the NEURON simulator to create neural models working under the supervision of expert tutors and faculty.

    The program is appropriate for full graduate and advanced undergraduate students in a variety of fields from biology, neurobiology, and psychology, to physics, medicine, engineering, and mathematics. Students are expected to have a good background in their discipline, interest in neuroscience, and some knowledge (even basic) of computer programming.

    Participation is limited to 25 students (13 places will initially be reserved for students from Sardinia). School fee is 200/00 Euro (VAT included).

    The official language of the school is English.

     

    Link

  • N° 10 - Il Ruolo della Farmacologia nel Futuro della Ricerca e dell’Innovazione Farmaceutica - Roma, 25-26 giugno 2020

    Starhotels Metropole, Roma.

     

    Responsabile Scientifico: Giorgio Racagni – Presidente SIF.

    Il valore della ricerca, l’innovazione e, allo stesso tempo, gli strumenti di contenimento della spesa sono gli argomenti chiave che verranno trattati durante il convegno “Il ruolo della farmacologia nel futuro della ricerca e dell’innovazione farmaceutica”, organizzato dalla Società Italiana di Farmacologia. Ampio spazio verrà quindi dedicato alla ricerca clinica e preclinica, ed in particolare alle pipeline del prossimo futuro, ed all’impatto che avranno i nuovi farmaci sull’aspettativa di vita della popolazione e sul SSN. In questo contesto il farmacologo, che per la sua trasversalità ha un ruolo chiave nell’intero processo di sviluppo dei farmaci, deve essere costantemente coinvolto nella sperimentazione e nei processi autorizzativi di terapie sempre più avanzate.

     

    Per maggiori informazioni

  • N° 11 - Presentazioni del Workshop Consulta “Gestione del rischio cardiovascolare: riflessioni e proposte della Consulta svc” - Milano, 27 gennaio 2020

    Link

  • N° 12 - 13° Forum Nazionale Pharma Ricerca Innovazione Accesso in Farmacologia – Stresa, 20-22 maggio 2020 - RINVIATO

    Grand Hotel Bristol, Stresa (VB).

     

    Per maggiori informazioni

  • N° 13 - Biodiversity and Biounicity XVI FISV Congress – Reggia di Portici (Naples), 15-18 September 2020

    Per maggiori informazioni

  • N° 14 - PharmAdvances, giornale ufficiale della Società Italiana di Farmacologia, e-journal, open access, in inglese, pubblicato da Edra è online

    Link: www.pharmadvances.com

     

    La rivista è ad accesso aperto. PharmAdvances aderisce alla definizione di Open Access Initiative di Budapest. Gli articoli sono pubblicati sotto una licenza Creative Commons per agevolare il riutilizzo del contenuto e gli autori mantengono il copyright. Per ridurre -nel processo di revisione degli articoli - l'influsso di potenziali 'unconscious bias, comportamento guidato da stereotipi appresi che operano automaticamente, impedendo di usare un insieme di parametri qualitativi o quantitativi oggettivi) è stato scelto di adottare il metodo del 'double-blind peer review' secondo cui l'identità dell'autore non è rivelata ai revisori e viceversa. In generale, PharmAdvances aderisce agli standard più elevati in merito alle sue politiche editoriali riguardanti i criteri di revisione tra pari, la trasparenza e l'etica della pubblicazione. In tal senso, la rivista segue le indicazioni fornite da organismi quali il Committee on Publication Ethics (COPE), la World Association of Medical Editors (WAME) e l'InternationalCommittee of Medical Journal Editors (ICMJE).

    Editor-in-Chief del nuovo progetto editoriale, Luca Pani (già direttore generale AIFA e componente CHMP e attualmente Ordinario di Farmacologia e Farmacologia Clinica presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università di Modena e Reggio Emilia), che ha il compito di illustrare i punti di maggiore novità di questo prestigioso prodotto:

    “Questa rivista intende informare gli esperti su tutti i passaggi del processo di ricerca e sviluppo dei nuovi farmaci, dalla progettazione dei prodotti agli accordi con i decisori per il loro rimborso. Occorre sottolineare come la farmacologia sia ormai diventata una disciplina-ponte di riferimento con importanti implicazioni etiche come per esempio quelle attinenti alle terapie genetiche sulle linee germinali e, attraverso la fisiopatologia e i modelli animali giunge a conoscenze 'omiche' basate sempre più su "big data" e medicina digitale. Quindi, i moderni studiosi di farmacologia devono confrontarsi con una formidabile serie di compiti: non solo dovranno padroneggiare tecnologie ultramoderne, ma anche la crescita esponenziale di ricerche transazionali funzionali. Non a caso tutti gli aspetti della ricerca e della catena produttiva del farmaco saranno trattati in PharmAdvances, in quattro sezioni tematiche: farmacologia preclinica, farmacologia clinica, ricerca e sviluppo ed etica. Pensiamo che la farmacologia non sia mai stata così "olistica" come è ora. Si può ancora studiare e sezionare ogni parte sub-molecolare di qualsiasi apparente pathway lineare che ci serve per spiegare un meccanismo d'azione primario, ma molte delle cascate di messaggeri inter- e intracellulari non sono lineari e non potrebbero mai essere considerate tali. Il nostro obiettivo è la rappresentazione - tramite gli articoli che PharmAdvances pubblicherà - dei sistemi complessi che modulano e si influenzano a vicenda attraverso una vasta gamma di effetti per spiegare sicurezza ed efficacia di qualsiasi prodotto farmacologico. Da questo punto di vista poter contare sul patrimonio di conoscenze della SIF da tutti i suoi soci al Consiglio Direttivo e sugli esperti che hanno accettato di far parte dell'Advisory Board è una garanzia che consente di affrontare al meglio la sfida di lanciare un nuovo giornale scientifico di questo tipo”.

  • N° 15 - Disponibili sul sito della SIF nell’area riservata ai Soci le Relazioni dei Revisori dei Conti dal 1999. Sono stati inseriti anche i bilanci consuntivi

    Link diretto

  • N° 16 - Borse di ricerca della SIF - Relazione di fine periodo del Dr. Lanfranco Pellesi

    Istituzione di appartenenza: Università di Modena e Reggio Emilia. Istituzione presso la quale è stata svolta la ricerca: "Danish Headache Center Department of Neurology, Rigshospitalet - Glostrup (Danimarca). Tutor: Prof. Messoud Ashina.

     

    Il testo completo della relazione è disponibile su SIFWEB, sezione “Resoconti Borsisti SIF- 2020":

  • N° 17 - Borse di ricerca della SIF - Relazione di metà periodo della Dr.ssa Rossella Bilancia

    Istituzione di appartenenza: Università Federico II di Napoli. Istituzione presso la quale è stata svolta la ricerca: " Friedrich-Schiller-Universitat di Jena (Germania). Tutor: Oliver Werz.

     

    Il testo completo della relazione è disponibile su SIFWEB, sezione “Resoconti Borsisti SIF- 2020"