la società

edicola

documenti

eventi

SIF Magazine

per i soci

risorse online


I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

SIF Magazine - Farmacognosia, Fitoterapia e Nutraceutica

Cerca in SIF Magazine
categoria: Farmacognosia, Fitoterapia e Nutraceutica
Thumb artiglio del diavolo
28 aprile 2022

Artiglio del diavolo: dalla medicina tradizionale africana un rimedio contro infiammazione e dolore

di Antonella Di Sotto

L’invecchiamento progressivo della popolazione e la vita sedentaria hanno favorito la diffusione di malattie osteoarticolari e reumatiche spesso invalidanti, che richiedono l’uso prolungato di farmaci antinfiammatori e antidolorifici. Al fine di limitare gli effetti indesiderati di questi farmaci, ci si indirizza spesso verso antinfiammatori naturali, tra cui l’artiglio del diavolo. Scopriamo insieme i benefici di questa pianta medicinale e come utilizzarla in maniera sicura.

Leggi l'articolo
Thumb ginseng
31 marzo 2022

Proprietà benefiche del ginseng: la radice che sostiene mente e corpo

di Silvia Di Giacomo

Sebbene oggigiorno sia noto ai più come bevanda alternativa al caffè, il ginseng è sfruttato sin dall’antichità come rimedio per un gran numero di disturbi. In particolare, nella Medicina Tradizionale Cinese è impiegato per contrastare stanchezza, spossatezza, e debolezza. Ma quali sono le proprietà del ginseng? Nasconde delle insidie? Proviamo a scoprirlo insieme.

Leggi l'articolo
Thumb guaran%c3%a0
3 marzo 2022

Il Guaranà: pro e contro di un’antica pianta medicinale amazzonica

di Antonella Di Sotto

Nell'ultimo decennio è incrementato notevolmente il consumo di energizzanti per aumentare le prestazioni fisiche e mentali, soprattutto tra giovani e adolescenti. Tra i prodotti più utilizzati troviamo il guaranà, un energizzante ritenuto efficace e al tempo stesso sicuro perché naturale. Ma cosa è bene sapere per utilizzarlo correttamente? Proviamo a scoprirlo insieme.

Leggi l'articolo
Thumb nutraceutici cardiovascolari
19 febbraio 2022

Quali prodotti di origine naturale possono avere degli effetti positivi sul sistema cardiovascolare?

di Redazione Sif Magazine

Derivati nutraceutici da piante tipiche dell’area del Mediterraneo possono essere utili per ridurre il colesterolo oppure la pressione del sangue, ma quali sono queste sostanze?

Guarda il video
Thumb intervista carla ghelardini
18 febbraio 2022

Quanto sono sicuri i nutraceutici e gli integratori alimentari?

di Gianni Sava

Lo chiediamo alla prof. Carla Ghelardini dell’Università di Firenze e segretaria della Società Italiana di Farmacologia.

Leggi l'intervista
Thumb farmaci naturali nutraceutici
17 febbraio 2022

Prodotti naturali con attività antinfiammatoria: quali e perché

di Ester Pagano, Carmen Mannucci

L'infiammazione è un processo che l’organismo attiva, con il contributo del sistema immunitario, per ripristinare i tessuti danneggiati da ferite, oppure da patologie come aterosclerosi, artrite reumatoide e svariate malattie neurodegenerative. Per trattare queste condizioni sono disponibili vari farmaci, ma anche prodotti di origine naturale. Vediamoli insieme.

Leggi l'articolo
Thumb nutraceutici tumori
12 febbraio 2022

Potenziale uso dei nutraceutici nella terapia antitumorale

di Redazione Sif Magazine

I nutraceutici derivati da prodotti tipici del nostro Mediterraneo possono rappresentare un supporto alle terapie antitumorali? Scopriamolo insieme.

Guarda il video
Thumb olio bergamotto intervista
11 febbraio 2022

Il bergamotto: un frutto i cui estratti sono utili per trattare la patologia chiamata demenza

di Alberta Bergamo, Sabata Pierno

L’olio di bergamotto si ricava dal frutto che cresce su una pianta denominata Citrus Bergamia molto diffusa nelle zone del mediterraneo e in Italia in particolare in Calabria, dove il Bergamotto di Reggio Calabria ha ricevuto anche la denominazione DOP di origine protetta. L’olio di bergamotto è utilizzato nell’aromaterapia per migliorare l’umore e i sintomi dello stress che si osservano nell’ansia, depressione, disturbi comportamentali della demenza, e nel dolore cronico in virtù delle sue proprietà analgesiche utili durante i processi infiammatori e nel dolore neuropatico. Grazie ai risultati di studi preclinici ed agli studi clinici attualmente in corso di svolgimento, oggi ci sono nuove prospettive per il suo impiego nell’uomo.

Leggi l'intervista
Thumb oppio
10 febbraio 2022

Piante allucinogene, ipnotico-sedative o stimolanti: da sostanze d’abuso a farmaci utili?

di Enrico Sangiovanni, Gioacchino Calapai

Il papavero da oppio, la canapa e la coca, sono esempi di piante i cui estratti considerati sostanze d’abuso hanno anche un effetto terapeutico. La morfina, ottenuta dal papavero da oppio, viene oggi usata nel dolore cronico, la cocaina è impiegata come anestetico locale in oftalmologia e, più recentemente, anche per la cannabis è stato approvato l’uso medico. Anche l’area del Mediterraneo vanta piante ricche di sostanze con potere allucinogeno o che agiscono sulle funzioni psichiche e che possono trovare impiego in ambiti curativi.

Leggi l'articolo
Thumb biodiversit%c3%a0
5 febbraio 2022

La biodiversità del Mediterraneo e la sua importanza in ambito nutraceutico

di Redazione Sif Magazine

La ricchezza della biodiversità dei territori del Mediterraneo è una fonte dì principi attivi che possono essere utilizzati in campo medico per patologie croniche e degenerative.

Guarda il video
Thumb aglio cipolla cavolo
4 febbraio 2022

Aglio, cipolla, cavoli, rucola sono esempi di piante che contengono sostanze con attività farmacologica

di Giuseppe Nocentini

L’acido solfidrico (H2S) è la sostanza responsabile dell’odore di uova marce che emanano certe acque minerali. Le sorgenti di queste acque, chiamate solfuree, sono utilizzate a scopo terapeutico da millenni suggerendo importanti ruoli farmacologici per questo gas naturale. Oggi sappiamo che anche diverse piante, presenti nella nostra dieta e preziose per mantenerci in salute, contengono sostanze che rilasciano acido solfidrico.

Leggi l'intervista
Thumb farmaci naturali nutraceutici
3 febbraio 2022

Dispositivi medici per la salute: non solo cerotti e mascherine ma anche sostanze naturali

di Carla Ghelardini

Quando si parla di dispositivi medici, in genere, si intendono gli strumenti, le apparecchiature, i software, i reagenti o altri prodotti, impiegati a scopo di diagnosi, prevenzione e monitoraggio. In altre parole: lenti a contatto, mascherine chirurgiche, apparecchi acustici, cerotti, garze e medicazioni prodotti ortopedici. Ma ci sono anche le sostanze naturali. Vediamo insieme di cosa si tratta.

Leggi l'articolo
Thumb 1st joint meeting
29 gennaio 2022

1st Joint Meeting on Natural Products Pharmacology

di Redazione Sif Magazine

La natura come laboratorio per la identificazione di farmaci innovativi. Tra meno di un mese e per la prima volta, i Paesi che si affacciano sul mar Mediterraneo si incontreranno per condividere le più recenti scoperte sui prodotti naturali che offre quest’area e che possono essere utili per la salute dell’uomo.

Guarda il video
Thumb cannabis intervista
28 gennaio 2022

Quanto vale la cannabis terapeutica nella terapia del dolore?

di Marco Pistis

La Cannabis è nota da millenni, non solo per le sue proprietà psicotrope che rendono i suoi derivati le sostanze d’abuso illegali più diffuse, ma anche per le proprietà terapeutiche. In modo simile all’oppio, la cannabis è stata utilizzata per un gran numero di malattie. Oggi il suo utilizzo terapeutico è regolato dalla legge e la terapia del dolore è quella condizione per la quale viene più spesso prescritta. Si tratta di un tema molto controverso, non solo in ambito scientifico e clinico, ma anche politico.

Leggi l'intervista
Thumb fondale marino spugna
27 gennaio 2022

Farmaci dal mare: le potenzialità del Mediterraneo a darci i medicinali del futuro

di Lorenzo Di Cesare Mannelli

Tra i prodotti naturali ci sono anche quelli di origine marina. Il Mediterraneo è un prezioso bacino di biodiversità con 17000 specie diverse, il 7.5% delle specie mondiali al di sotto di una superficie che è appena lo 0.82% del totale. Pesci, molluschi, alghe, spugne, coralli, piante e molto altro che rappresentano un formidabile catalogo di molecole bioattive che, in forma singola o complessa, possono offrire supporto alla specie umana anche da un punto di vista terapeutico.

Leggi l'articolo
Thumb te verde
30 dicembre 2021

Integratori alimentari a base di tè verde: oltre l’uso tradizionale

di Silvia Di Giacomo

Originario dei paesi asiatici, il tè verde è usato in tutto il mondo per i suoi effetti benefici, tra cui i tanto vantati effetti dimagranti. Negli anni, il consumo di tè verde è stato associato ad alcuni casi di epatotossicità che hanno suscitato preoccupazione nei consumatori. Il tè verde è utile o pericoloso per la nostra salute? Proviamo a chiarire i nostri dubbi.

Leggi l'articolo
Thumb riso rosso
25 novembre 2021

Riso rosso fermentato per il controllo dei livelli di colesterolo: l’alternativa “naturale” al farmaco?

di Antonella Di Sotto

I ritmi frenetici della vita moderna rendono sempre più frequente la scelta dei cosiddetti “cibi spazzatura”, pronti all’uso ma anche ricchi di grassi, favorendo l’aumento del colesterolo nel sangue e quindi l’insorgenza di patologie cardiovascolari. Per prevenire queste patologie, in molti ricorrono all’uso di integratori a base di riso rosso fermentato, come soluzione naturale “abbassa colesterolo”. Ma quali sono i benefici del riso rosso fermentato? È davvero sicuro? Scopriamolo insieme.

Leggi l'articolo
Thumb adobestock 82058970
28 ottobre 2021

La curcuma: luci e ombre della panacea del nuovo millennio

di Silvia Di Giacomo

L’interesse per i prodotti a base di curcuma è in crescente aumento in virtù delle numerose proprietà ascritte a questa pianta, considerata una vera e propria panacea. Ma quali sono gli effetti benefici della curcuma? Il suo impiego può esporre a rischi? Proviamo a chiarire il quadro.

Leggi l'articolo
Thumb spezie
7 ottobre 2021

Possono le spezie come curcuma, cannella, zafferano e pepe proteggere i neuroni?

di Agnese Graziosi

Malattie come Alzheimer e Parkinson sono la conseguenza di malfunzionamento delle cellule neuronali spesso dovute a danni ricevuti dai neuroni come, per esempio, può essere stato un ictus o un trauma acuto. Proteggere i neuroni, nel breve o nel lungo periodo, preservandone le funzioni è un’azione fondamentale. Vediamo qui come la via di alcune spezie, normalmente utilizzate in cucina, possa giocare un ruolo importante.

Leggi l'articolo
Thumb botanicals integratori
30 settembre 2021

Integratori a base vegetale: l’incerto confine con i medicinali

di Antonella Di Sotto, Silvia Di Giacomo, Annabella Vitalone e Gabriela Mazzanti

L’uso degli integratori alimentari su base vegetale è divenuto negli anni sempre più popolare, essendo facilmente accessibili e reperibili nel mercato mondiale. Ma cosa sono esattamente? Quali sono i loro benefici? Come utilizzarli in maniera sicura? Proviamo a fare il punto della situazione.

Leggi l'articolo
Thumb integratori alimentari farmaci dimagrire
22 luglio 2021

Integratori alimentari a base di garcinia e controllo del peso corporeo: mito o verità?

di Antonella Di Sotto

Negli anni sono stati descritti diversi casi di tossicità epatica associati a integratori alimentari per il controllo del peso corporeo, destando preoccupazioni per la sicurezza del consumatore. La problematica è accentuata dalla forte crescita del mercato di questi prodotti e dalla possibilità di un accesso libero, senza il controllo del medico o del farmacista. Recentemente al centro del mirino è la garcinia, che ha richiesto l’intervento delle autorità regolatorie nazionali e sovranazionali. Ma cosa sappiamo sulla garcinia? È davvero tossica? Proviamo a fare il punto della situazione.

Leggi l'articolo
Thumb aloe vera succo gel aloe
24 giugno 2021

Benefici e rischi dei preparati di aloe: due facce della stessa medaglia

di Antonella Di Sotto

Negli anni, il mercato dei prodotti a base di aloe è cresciuto in maniera notevole, soprattutto quello degli integratori alimentari che vantano effetti depurativi e lassativi, ricercati da diverse fasce della popolazione per il controllo del peso corporeo e l’ottenimento di quella che è considerata la forma fisica perfetta. Tuttavia, non è tutto oro quello che luccica! Da alcuni anni, si è acceso il dibattito sul rapporto tra benefici dei preparati a base di aloe e rischi per la salute, portando ad azioni regolatorie, al fine di garantire la sicurezza dei consumatori. Proviamo a fare il punto della situazione.

Leggi l'articolo
Thumb integratori nutraceutici
13 maggio 2021

Integratori alimentari a base di arancia amara: benefici o rischi?

di Silvia Di Giacomo

L’impiego di prodotti naturali per ridurre il peso corporeo è in continuo aumento, data la scarsità di farmaci realmente efficaci. Tra questi gli estratti di arancia amara sono utilizzati come componenti di integratori alimentari, ma anche in preparazioni galeniche magistrali, grazie al loro effetto nel controllo del peso corporeo. Ma cosa dice la letteratura scientifica riguardo la reale efficacia e la sicurezza d’impiego degli estratti di arancia amara? Proviamo a fare il punto della situazione.

Leggi l'articolo
Thumb vitamina d sole
25 marzo 2021

Vitamina D: una sostanza importante per le ossa, ma non solo...

di Simona Spampinato

La vitamina D è una sostanza essenziale per lo svolgimento di molte funzioni vitali. La sua funzione principale è quella del mantenimento della salute delle nostre ossa. Ma ha anche altre funzioni, altrettanto importanti, quali la regolazione della risposta immunitaria, una attività che ha suggerito la sua utilità, sotto forma di supplementazione, come possibile difesa per prevenire/limitare l’infezione da SARS-CoV2 e ridurre la gravità della CoViD-19.

Leggi l'articolo
Thumb tea bags 3817452 1920
31 gennaio 2021

Intervista del professor Gianni Sava al Gruppo di Lavoro della SIF su Farmacognosia, Fitoterapia e Nutraceutica

di Gianni Sava

Con il termine “nutraceutico” si considera un contenitore dentro il quale trovano il loro posto diversi prodotti naturali, quali alimenti funzionali, alimenti fortificati, ritenuti avere effetti benefici sulla salute umana. La maggior parte dei nutraceutici è però costituita dagli integratori alimentari (ad esempio prodotti contenenti fibre, aminoacidi, minerali, vitamine ed estratti naturali, prevalentemente di origine vegetale), commercializzati come capsule, compresse o sciroppi. Facciamo allora un po’ di chiarezza con i farmacologi che dibatteranno su questi temi, in occasione del 40° congresso nazionale della Società Italiana di Farmacologia che si terrà dal 9 al 13 marzo.

Leggi l'intervista
Thumb coronavirus 4932607 1920
30 gennaio 2021

Cosa sono i nutraceutici, a cosa servono, cosa possono fare e cosa non devono fare

di Redazione Sif Magazine

Con la parola “nutraceutico” comprendiamo una serie di prodotti il cui scopo principale è quello di favorire i processi fisiologici dell’organismo. Sono sostanze perlopiù di origine naturale, in particolare vegetale, ma si possono trovare anche vitamine, sali minerali e altre sostanze di sintesi chimica. Nella maggior parte dei casi non possono essere assimilati ai farmaci perchè le azioni che svolgono sono generalmente molto blande e non sufficienti a risolvere eventuali patologie. Vanno però assunti con molta attenzione perchè possono causare effetti avversi e molti di essi possono interferire con l’azione dei comuni farmaci. Scopriamo di più con questo video.

Guarda il video
Thumb nutraceutici
30 gennaio 2021

Nutraceutici e farmaci: due scenari molto diversi con alcuni punti di incontro

di Redazione Sif Magazine

I nutraceutici, cioè i prodotti che prendono il nome di alimenti funzionali, alimenti fortificati e integratori alimentari, non sono dei farmaci e come tali non possono rivendicare effetti terapeutici. I nutraceutici non vanno quindi incontro a tutte le fasi di sperimentazione necessarie a un farmaco per la sua autorizzazione al commercio ma, molto semplicemente, è sufficiente una notifica agli organi competenti che illustri le principali caratteristiche del prodotto relativamente alla dose e agli effetti che possono derivare dalla sua assunzione. Questo comporta che la loro presenza in commercio non significa automaticamente che siano anche efficaci. scopriamo di più nel video.

Guarda il video
Thumb erboristeria nutraceutici botanicals
26 gennaio 2021

Cosa c’è da sapere se si parla di nutraceutici, integratori alimentari e botanicals

di GdL Farmacognosia, Fitoterapia e Nutraceutica della SIF

Il termine nutraceutico non ha una definizione legislativa. È nato per indicare il collegamento esistente tra “nutrizione” e “agenti farmaceutici”. Il termine è oggi diventato una sorta di contenitore dentro il quale hanno trovato il loro posto diversi prodotti naturali quali alimenti funzionali, alimenti fortificati e soprattutto gli integratori alimentari (ad esempio prodotti contenenti fibre, aminoacidi, minerali, vitamine ed estratti naturali, prevalentemente di origine vegetale), che costituiscono il gruppo predominante della categoria(1).

Leggi l'articolo
Thumb integratori
16 luglio 2020

Quanto e quando c'entrano i nutraceutici e gli alimenti funzionali per il controllo delle iperlipidemie

di Alberta Bergamo

Una delle principali conseguenze cliniche delle iperlipidemie è l’aterosclerosi, causa primaria di mortalità per malattie cardiovascolari nei paesi occidentali. Nutraceutici e alimenti funzionali possono avere un ruolo, e quale, nella prevenzione e nel controllo delle iperlipidemie?

Leggi l'articolo
Blank placeholder
27 dicembre 0021

Farmaci dal mare: le potenzialità del Mediterraneo a darci i medicinali del futuro

di Lorenzo Di Cesare Mannelli

Tra i prodotti naturali ci sono anche quelli di origine marina. Il Mediterraneo è un prezioso bacino di biodiversità con 17000 specie diverse, il 7.5% delle specie mondiali al di sotto di una superficie che è appena lo 0.82% del totale. Pesci, molluschi, alghe, spugne, coralli, piante e molto altro che rappresentano un formidabile catalogo di molecole bioattive che, in forma singola o complessa, possono offrire supporto alla specie umana anche da un punto di vista terapeutico.

Leggi l'articolo